E’ nata ELENA


ELENA è nata in meno di 1 ora di travaglio con una progressione finale velocissima, tanto che la sua testina era in parte uscita già in macchina! La sua mamma, al secondo parto, da alcuni giorni si sentiva un po’ ‘strana’, quando poi una mattina ha avuto qualche sporadica contrazione e ha deciso verso mezzogiorno di andare al punto nascita a fare un monitoraggio. Al controllo non sono state rilevate contrazioni, la testa della bimba pareva ancora alta e, anche se c’era una dilatazione di 2 cm, le hanno dato un ulteriore appuntamento di controllo tra una settimana. Quindi la mamma di Elena è tornata a casa e verso le 14.00 è andata in un ufficio comunale a fare un permesso ‘rosa’ per l’auto. In quell’ufficio le contrazioni si sono fatte di nuovo sentire e lei ha cominciato a fare le posizioni di MM da sola nel corridoio dell’ufficio, sulle scale, dove capitava, e si sentiva molto meglio. Quando è tornata a casa ha fatto una doccia calda e ha cominciato a fare gli esercizi di warm up di MM finché verso le 18.30 è arrivato il babbo di Elena ed hanno iniziato a fare le posizioni di coppia di MM alle quali ha partecipato anche la sorellina di Elena che aiutava il babbo, imitandolo! Con le posizioni e l’aiuto del babbo il dolore delle contrazioni ‘andava giù del tutto’. Verso le 21.00 i due genitori telefonano ai nonni, che abitano tutti e quattro in Veneto, dicendogli di venire a Firenze per stare con la bimba perché molto probabilmente loro sarebbero dovuti tornare nella notte in ospedale, dal momento che le contrazioni erano sempre presenti. Dal Veneto ci vogliono circa due ore per arrivare a Firenze e una nonna parte subito! Ma alle 22.25 improvvisamente si rompono le acque e la mamma sente che il parto è vicinissimo. A quel punto non c’era più tempo da perdere: hanno preso la bimba piccola, l’hanno messa in macchina e a tutta velocità si sono diretti verso il punto nascita con ai finestrini due teli bianchi per segnalare l’urgenza della situazione. La mamma ha prima sentito Elena scendere velocemente ed poi ha sentito che aveva la testina in parte già fuori. Al che il babbo ha telefonato al 118 il quale ha avvisato il punto nascita di farsi trovare subito fuori dall’ospedale con una barella, che alle 22.49 ha caricato la mamma appena arrivata, di corsa è entrata nel punto nascita, e sempre di corsa si è precipitata nella prima stanza libera dove alle 22.50 è nata Elena! E dove dopo dieci minuti è arrivata, in perfetto orario, anche la nonna dal Veneto! Questa volta davvero tutti bravissimi: la sorellina, la nonna veneta e i favolosi, strepitosi, splendidi genitori di Elena…

Su http://www.mammeinmovimento.it/corsi-preparto-firenze/ trovi tutto il programma completo per fare il tuo parto al meglio!