E’ nata MARIASOLE

MARIASOLE in circa 3 ore di travaglio è arrivata tra le braccia dei suoi genitori. Una seraMariasole dopo cena la sua mamma, al secondo parto, ha avuto le prime contrazioni e dato che aveva dei fastidi nella parte bassa della schiena, si è messa a fare gli esercizi di MM per il pretravaglio con i quali stava subito meglio. Verso mezzanotte e mezzo i genitori di Mariasole sono andati al punto nascita e, sia nel tragitto in macchina sia nei corridoi dell’ospedale, la sua mamma ha sempre fatto la sua posizione preferita per il parto di MM e, anche quando verso le una le contrazioni sono diventate più dolorose, lei sentiva che: “gestivo molto meglio le contrazioni”. Alle una e mezzo la dilatazione era già avanti e alle due è entrata in sala parto, ma ad un certo punto le contrazioni hanno un po’ rallentato.Dopo aver rifiutato di usare lo sgabello olandese, scelto un’altra posizione per il parto di MM fatta con l’aiuto attivo del babbo e impostata la spinta, tutto è ripreso ad andare bene e alle 4.25 è nata Mariasole. La sua mamma voleva un parto molto diverso dal primo, cioè voleva che: “il mio parto fosse consapevole e vorrei viverlo in maniera attiva”, e infatti sapeva cosa fare e cosa non fare per tutto il travaglio, sapeva ‘gestire la contrazione’ e anzi: “l’ho affrontata sempre e ho trovato giovamento!”. …e MM è sempre felice di realizzare il parto come lo desiderano le mamme!
E come sempre, strepitosi tutti e due i genitori….