E’ nato PIETRO

Pietro è nato al termine di un pretravaglio di quasi quattro giorni che ha stancato tantissimo la sua stupenda mamma, ma non le ha fatto perdere fiducia e lucidità neanche per un minuto e che grazie al lavoro di coppia col babbo ha gestito attimo dopo attimo tutto il lunghissimo parto. Le prime contrazioni sono infatti iniziate la notte tra venerdì e sabato, ma erano molto distanziate tra loro e non molto intense e sono andate avanti così per tre giorni, durante i quali i genitori di Pietro hanno sempre fatto le posizioni per il parto di MM. La mattina di martedì la mamma è stata ricoverata, sempre con contrazioni irregolari del pretravaglio, ma davvero provata! Finalmente verso le 9 di sera le contrazioni si sono regolarizzate e la dilatazione è andata avanti; ma la stanchezza era così alta che grazie ad una epidurale la mamma di Pietro ha potuto riposarsi per circa due ore e mezzo; dopo il riposo e terminato l’effetto dell’epidurale tutto è ripreso normalmente: contrazioni regolari, posizioni di coppia e spinta di MM e alle 5 e 54 della mattina di mercoledì è nato Pietro. ” Nonostante questo lungo percorso io e il mio compagno non abbiamo mai smesso un attimo con le nostre posizioni, sia a casa sia all’ospedale.. perfino nei corridoi del punto nascita sotto gli occhi dei medici che passavano e ci vedevano fare il parto in coppia! Il babbo è stato super!!! Alla fine eravamo tutti e due distrutti, ma siamo felicissimi: grazie perché questo corso è stato davvero molto utile, sono convinta che senza avrei sofferto molto molto di più!”. Grazie a voi per averci creduto per tutto il lunghissimo tempo, davvero minuto dopo minuto fino all’ultimo.
Siete stati super super fantastici!!!!