E’ nato PIETRO


PIETRO è nato in circa 2 ore e 30 minuti di travaglio. Alle 11.00 la sua mammaPietro ha avuto le prime contrazioni e a mezzogiorno era a 4 cm di dilatazione. Dal momento però che aveva il ‘viso rilassato’ l’ostetrica le ha detto che ancora era lontana dal travaglio, ma lei sentiva che con posizioni e spinta di MM tutto procedeva bene e veloce. Infatti alle 13.30 circa è iniziato il travaglio vero e proprio. Dal momento però che tutto andava per il meglio l’ostetrica ha lasciato da soli i due genitori tranquilli in sala parto: era quello che la mamma di Pietro desiderava, cioè voleva fare un parto “chiuso” tra lei e il suo compagno. Ma pur non avendo granché di dolore, il parto andava veloce e lei non sapeva come fare a far tornare in stanza l’ostetrica. Così alle 15.00 il suo compagno le ha detto: “Prova a fingere di avere dolore, fai un po’ di scena!!!” e così la mamma di Pietro ha cominciato a lamentarsi a voce molto alta fingendo il dolore delle contrazioni, che in realtà non aveva.. Ma quella messa in scena ha funzionato! Oramai era a 8 cm di dilatazioni e alle 15.59 è nato Pietro. La sua mamma ha detto: ‘non avevo paura del parto perché sapevo cosa dovevo fare, come gestire il tutto ed ero carica!’ e alla fine del parto ‘ero bella arzilla, mentre il babbo era distrutto dalla fatica…’. Come sempre genitori strepitosiiiiii……..