A spasso in gravidanza con il cane: alcune piccole precauzioni

Molte donne che hanno a casa un amico a quattro zampe che richiede di essere portato fuori per muoversi e per fare i suoi bisognini più volte al giorno, continuano a farlo normalmente anche in gravidanza. Ovviamente fa bene anche alla stessa donna fare due passi e stare un po’ all’aria aperta.
Ci sono tuttavia delle accortezze da tener presenti prima di portare fuori il proprio cane con il pancione per godere solo dei benefici di questa uscita in compagnia e non incorrere in rischi inutili.


L’ha provato Bianca, oramai alla fine dell’ottavo mese, che tutti i giorni, porta fuori i suoi due cani, ma un giorno è arrivata a lezione con dei dolori mai avuti prima, nella parte bassa del pancione.
In effetti, una volta messi al guinzaglio, il peso dei cani, la loro taglia, la loro vivacità e i loro strattoni, non si addicono per niente alla futura mamma, soprattutto se a termine.
Se in più, come Bianca, vivete in una zona non pianeggiante, le discese peggiorano ulteriormente la situazione.
Cercate quindi di evitare, di limitare o di organizzare al meglio l’uscita con Fido che, ricordatevi bene in questi nove mesi, è il miglior amico… dell’uomo!