IL PANCIONE AL POSTO GIUSTO


IL MIGLIOR ASSETTO DELLA POSIZIONE DEL PANCIONE  
Il pancione che cresce via via in gravidanza è senza dubbio l’elemento che più caratterizza lo stato interessante di una futura mamma. Al suo interno sta crescendo il feto e cresce con esso l’utero che lo contiene. Sono vari i fattori che determinano la forma e il volume del pancione ed anche i tempi del suo accrescimento: per cui questi elementi sono tutti molto soggettivi.

Tuttavia, in generale, intorno alla 28° settimana di gravidanza, la pancia fa uno ‘scatto’ di crescita importante e diventa …un vero pancione! Questo pancione accompagnerà la donna fino alla fine della gravidanza.

Dal punto di vista biomeccanico, il pancione cresce in modo progressivo seguendo determinate direzioni. Lo spostamento verso l’alto (freccia grigia) e verso avanti (frecce gialle) sono quelli che si notano più facilmente, anche se non sono gli unici.

In particolare, va considerato meglio lo spostamento in avanti.
Infatti se durante la giornata ti accorgi che hai il pancione piuttosto proteso in avanti, ciò significa che probabilmente o ti sei affaticata troppo o che sei troppo sotto stress o semplicemente che le tue posture quotidiane non sono particolarmente confortevoli.

pancione in gravidanza
Dover gestire il peso del pancia non è, in generale, molto facile, ma lo è ancor di meno se questo peso si posiziona molto in avanti. Questa infatti è una posizione del tutto sbagliata, come ci confermano i reperti archeologici del paleolitico che ritraggono donne in gravidanza di quell’epoca, le famose ‘Veneri’.

Statuette famosissime (Venere di Willendorf, a sinistra) e in incisioni rupestri ci mostrano mamme in dolce attesa con un pancione ben bilanciato e posizionato lateralmente, sui fianchi.

La stessa conformazione del pancione riescono ad ottenerla le future mamme che seguono il corso Mamme in Movimento al termine di ogni lezione. Migliora così l’assetto biomeccanico del corpo, la postura della donna, la posizione dei bimbi e si favorisce la preparazione al parto.